La Caponata del Professore

caponata

La Caponata è un piatto tipico della cucina siciliana, presente in tutta l’isola con le sue numerose varianti. Si contano ben 37 ricette di questo gustosissimo piatto, generalmente utilizzato come contorno o antipasto.

La ricetta che vi proponiamo ci è stata data da un professore palermitano, noi l’abbiamo cucinata e il risultato è stato un piatto squisito!!!!

Ingredienti per due/tre persone:

  • 1 melanzana grossa
  • 1 cipolla dorata o bianca
  • sedano
  • olive bianche e nere
  • capperi
  • salsa di pomodoro
  • aceto bianco
  • zucchero
  • sale e pepe q.b

ingredienti caponata

Preparazione:

Tagliate la melanzana a dadini, mettetela sotto sale per un’ora, poi lavatela, asciugatela bene e soffriggetela in una padella finché non diventa dorata. In un’altra padella soffriggete la cipolla tagliata sottile. In un tegame sbollentate il sedano.

Nella padella dove avete soffritto la melanzana aggiungete la cipolla, il sedano a pezzettini, le olive bianche e nere snocciolate, i capperi e infine la salsa di pomodoro. Fate cucinare con coperchio, a fuoco basso, per circa un quarto d’ora; se la salsa si restringe aggiungete un pò d’acqua.

Trascorso il tempo aggiungete 4/5 cucchiai di aceto e 3/4 cucchiai di zucchero, sale e pepe e lasciate cucinare un altro pò senza coperchio.

La caponata è pronta per essere gustata!!!! Ottima anche fredda!!!!

 

Curiosità:

Una tradizione popolare fa risalire il nome “caponata” a “capone”, con il quale in alcune zone della Sicilia viene chiamata la lampuga, un pesce dalla carne pregiata, ma piuttosto asciutta, che veniva servito nelle tavole dell’aristocrazia condito con la salsa agrodolce tipica della caponata. Il popolo, non potendo permettersi il costoso pesce, lo sostituì con le economiche melanzane.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *