Città di Salemi

Salemi - Sicilia

I primi abitatori del sito furono gli Elimi e il borgo che sorse sul colle prese il nome di Alicia successivamente denominata Saleiman (luogo di delizia) durante la dominazione araba. La città conserva tutt’oggi il fascinoso paesaggio del medievale borgo inerpicato, nato dalle originarie esigenze di sicurezza e controllo di un territorio a prevalente economia cerealicolo-pastorale.
La visita della città antica inizia in piazza Alicia, dove sorge il maestoso Castello Svevo-Normanno, eretto nel XIII secolo da Federico II di Svevia.
Accanto al castello si notano i resti della Chiesa Madre, crollata per il terremoto del 1968 dal quale si è salvato il solo campanile. Dalla via Francesco d’Aguirre si giunge all’ex Collegio dei Gesuiti (XV secolo), che ospita il Museo civico di Arte Sacra, dove sono conservati oggetti liturgici e reperti archeologici provenienti dalla necropoli preistorica di Mokarta e dagli scavi di monte Pòlizo.
Annessa al collegio è la Santa Casa di Loreto, modellata sull’originale da Giovanni Biagio Amico (1684-1754), celebre teologo e architetto trapanese. A circa 1 km dal versante meridionale della città, si sviluppa il villaggio paleolitico di Mokarta, esteso insediamento della tarda età del bronzo (XV-XII secolo a.C.)
Un altro notevole areale archeologico è quello di monte Pòlizo, a circa 2 km dal centro abitato. Qui recenti scavi hanno riportato alla luce un’altra città èlima, forse un quartiere della policentrica Alicia (VII-V secolo a.C.).
Salemi è caratterizzata da segni, come il quartiere arabo del Rabato e il quartiere ebreo della Giudecca, che sono oggi la testimonianza dell’integrazione culturale fra i popoli che nei secoli passati qui hanno convissuto. Grande attenzione è dedicata alla conservazione di talune feste popolari, come la festa di S.Giuseppe, ricorrente il 19 marzo in occasione della quale vengono allestiti degli altari chiamati “Cene”, adorni di arance, limoni e pane artisticamente lavorato.

Fonti:
http://www.trapani-sicilia.it/english/salemi.htm
http://www.salemi.citynetp.it/

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *